Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
sabato, 24 febbraio 2018
 
 
Articolo di: giovedì, 12 gennaio 2017, 11:37 m.

“Tariffa puntuale” verso la sperimentazione

Partirà da Pernate la rilevazione dei dati

NOVARA - Partirà nella tarda primavera, preceduta da una specifica campagna di comunicazione e informazione, con il quartiere di Pernate, la rilevazione dei dati necessari per la sperimentazione dell’applicazione della “Tariffa puntuale” Tassa rifiuti.

L’iniziativa, congiuntamente promossa dagli assessorati alle Risorse economiche e Programmazione finanziaria e all’Ambiente, in concerto con l’azienda partecipata del Comune Assa e il Consorzio di Bacino Basso Novarese, era stata annunciata lo scorso settembre durante una riunione della competente V Commissione consiliare dall’assessore Silvana Moscatelli e quindi approvata nell’ambito della seduta di Giunta dello scorso 29 dicembre.

"Rispetto al problema della produzione dei rifiuti indifferenziati  – spiega l’assessore Moscatelli –  il progetto “Tariffa puntuale” costituisce una forma di pagamento diversa da quella attuale e si basa su un chiaro principio: chi meno inquina, meno paga. Questo genere di iniziativa, che può consentire una minor pressione fiscale e un miglioramento sul piano ecologico, semplificherebbe notevolmente il controllo dei sacchi e dei cassonetti, che verrebbero dotati di uno specifico codice di riferimento. In preparazione della sperimentazione, con il supporto dei tecnici dell’assessorato all’Ambiente, abbiamo incontrato sia i vertici di Assa, nella persona del presidente Giuseppe Antonio Policaro, sia anche i tecnici del Consorzio di Bacino Basso Novarese e il dirigente Francesco Ardizio per riuscire a identificare il miglior metodo per la raccolta predisporre quindi la sperimentazione, che ha lo scopo di un diretto coinvolgimento del cittadino, in modo da farlo risultare un soggetto ulteriormente attivo e molto più attento rispetto alla differenziazione dei rifiuti, oltre che l’obiettivo di tutelare l’immagine e il decoro della città".

Gli strumenti che saranno adottati per portare avanti il progetto saranno "sacchi e cassonetti. Al momento stiamo inoltre verificando le tempistiche di raccolta per condomini e abitazioni private. Se la fase di sperimentazione dovesse svolgersi con positivi riscontri, il metodo di raccolta e la conseguente “Tariffa puntuale”, come avevamo già a suo tempo annunciato, potranno essere uniformemente applicati sull’intero territorio cittadino indicativamente verso la metà 2018".

Articolo di: giovedì, 12 gennaio 2017, 11:37 m.

Dal Territorio

Volley la Igor conquista la Coppa Italia

Volley la Igor conquista la Coppa Italia
Grande Igor Volley a Bologna. Contro Conegliano conquista la Coppa Italia imponendosi per 3 a 1. Dopo la Supercoppa italiana arriva anche il secondo sigillo per le novaresi. Sul Corriere di Novara di lunedì 19 febbraio cronaca e commenti del trionfo azzurro.  Foto www.agilvolley.com 

continua »

Altre notizie

Sigilli a un'autofficina abusiva a Novara

Sigilli a un'autofficina abusiva a Novara
NOVARA, Mercoledì 21 febbraio militari della Stazione Carabinieri Forestale di Oleggio e di Novara, coadiuvati da una pattuglia del Nucleo Radio Mobile di Novara, nel corso di ordinari controlli sul territorio in materia di gestione dei rifiuti prodotti dalle autofficine, hanno individuato, a Novara, un’officina per la riparazione dei veicoli che non risultava aver presentato la(...)

continua »

Altre notizie

Nabucco al Teatro Coccia chiude il cartellone Opera e Balletto

Nabucco al Teatro Coccia chiude il cartellone Opera e Balletto
NOVARA - Ultimo appuntamento del cartellone Opera e Balletto per la stagione 2017/2018 del Teatro Coccia di Novara.  Venerdì 23 febbraio alle 20.30 e domenica 25 alle 16 andrà in scena "Nabucco" di Giuseppe Verdi, opera prodotta da Fondazione Teatro Coccia.   L’opera è diretta dal maestro Gianna Fratta (nella foto). Regia, scene, costumi e luci sono(...)

continua »

Altre notizie

Il territorio ribadisce il no a Shell

Il territorio ribadisce il no a Shell
«In questa fase solo “ascolto” del terreno, nessuna attività perforativa sul territorio; un contributo importante alla ricerca scientifica (possibili collaborazioni con Università); impatto ambientale pressoché nullo grazie a tecnologie all’avanguardia. E ancora: non più di 3-4 mesi, una volta ottenute le necessarie autorizzazioni per(...)

continua »

Altre notizie

^ Top