Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
martedì, 24 ottobre 2017
 
 
Articolo di: giovedì, 06 aprile 2017, 5:57 p.

“Parliamo di vaccinazioni”, dibattito pubblico al Broletto

L’informazione può fare chiarezza

NOVARA -  Si intitola “Parliamo di vaccinazioni” il dibattito pubblico che si terrà dalle ore 18 del 12 aprile al Broletto. L’incontro è organizzato da Asl Novara, Università del Piemonte orientale, Kiwanis International, Ordine dei Medici e Federazione italiana medici pediatri con la collaborazione del Comune. L’iniziativa è stata presentata ieri dal vicesindaco Angelo Sante Bongo che introdurrà l’incontro del 12 aprile per poi lasciare la parola al conduttore, il giornalista scientifico Ernesto Bodini. Sono previsti gli interventi del direttore del Dipartimento materno infantile del “Maggiore” Gianni Bona, del direttore sanitario dell’Asl No Arabella Fontana, del direttore del Servizio di igiene e sanità pubblica dell’Asl No Aniello Esposito, del pediatra e segretario nazionale Fimp Domenico Careddu, della pediatra e consigliere dell’Ordine dei medici di Novara Cristina Gigli, della pediatra e referente regionale Rete vaccini Fimp Silvia Gambotto, del medico di famiglia e segretario provinciale Fimmg Savio Fornara, del primario di pediatria dell’ospedale SS. Trinità di Borgomanero Oscar Haitink e del presidente dell’Ordine dei Medici di Novara Federico D’Andrea. Come ha spiegato il dottor Careddu «gli interventi saranno molto brevi, di una decina di minuti ciascuno per lasciare più tempo al confronto con il pubblico, alle domande che ognuno sarà libero di porre agli specialisti presenti. Vogliamo con questa iniziativa recuperare il dialogo diretto con le persone in un’epoca in cui il medico viene sostituito dal web». Proprio Internet e i social hanno favorito il diffondersi di credenze assolutamente infondate, come quella che il vaccino contro morbillo, parotite e rosolia possa provocare autismo: «Sono bufale che sono state smentite scientificamente –ha ribadito con forza il professor Bona – ma che hanno provocato un calo delle vaccinazioni come non si vedeva da anni. In questo momento sono affette da morbillo, una malattia che può avere delle conseguenze molto gravi, 300 persone in Piemonte». Una di queste, come ha riferito il dottor Esposito «risiede in Lombardia ma viene a studiare a Novara. Per questo abbiamo contattato i suoi compagni per eventualmente procedere alla vaccinazione. Per fortuna tutti sono stati già vaccinati».
Valentina Sarmenghi   

Articolo di: giovedì, 06 aprile 2017, 5:57 p.

Dal Territorio

Calcio, è riesplosa la “Novara mania”

Calcio, è riesplosa la “Novara mania”
NOVARA - Riesplode la “Novara mania”. La terza vittoria consecutiva, che ha portato gli azzurri a violare per la prima volta nella loro storia l’ancora imbattuto “Barbera” di Palermo, ha ridato ulteriore entusiasmo all’intero ambiente. A maggior ragione perché arrivata in condizioni ancora difficili, soprattutto nel reparto avanzato. Ma almeno fino a(...)

continua »

Altre notizie

Infastidiva i passanti con un pezzo di vetro: fermato dalla Polizia

Infastidiva i passanti con un pezzo di vetro: fermato dalla Polizia
NOVARA, Momenti concitati in via Perazzi, all’altezza del Soms, oggi pomeriggio lunedì 23 ottobre, a Novara. Tutto è successo poco prima delle 17. Stando a quanto raccolto sinora un soggetto stava infastidendo in maniera pesante la gente che transitava nella zona. Dalle prime informazioni risulta che avesse in mano un pezzo di vetro, probabilmente il coccio di(...)

continua »

Altre notizie

Dagli studenti il “Canto alla città”

Dagli studenti il “Canto alla città”
NOVARA - Il Faraggiana si apre ancora alla città e la rende protagonista. Questa sera, giovedì 19 ottobre alle 21, e replica domani alla stessa ora, sale il sipario sulla nuova sagione del teatro novarese, la seconda dopo la rinascita: in cartellone “Canto alla città 2.0 – Il verbo degli uccelli”. Sul palco Lucilla Giagnoni, attrice e autrice del(...)

continua »

Altre notizie

Corsi aperti a Borgomanero, la proposta: "Prima ora di sosta gratuita"

Corsi aperti a Borgomanero, la proposta: "Prima ora di sosta gratuita"
Borgomanero  - “Sembrava di essere in un giorno normale, quando lungo i quattro corsi e in piazza Martiri le auto circolano liberamente”: questo uno dei commenti a caldo raccolti tra i commercianti del centro cittadino venerdì pomeriggio, riaperto al traffico automobilistico nell’ambito di un progetto sperimentale che prevede per la durata di sei mesi, sino al 2(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top