Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
sabato, 22 luglio 2017
 
 
Articolo di: giovedì, 06 aprile 2017, 5:57 p.

“Parliamo di vaccinazioni”, dibattito pubblico al Broletto

L’informazione può fare chiarezza

NOVARA -  Si intitola “Parliamo di vaccinazioni” il dibattito pubblico che si terrà dalle ore 18 del 12 aprile al Broletto. L’incontro è organizzato da Asl Novara, Università del Piemonte orientale, Kiwanis International, Ordine dei Medici e Federazione italiana medici pediatri con la collaborazione del Comune. L’iniziativa è stata presentata ieri dal vicesindaco Angelo Sante Bongo che introdurrà l’incontro del 12 aprile per poi lasciare la parola al conduttore, il giornalista scientifico Ernesto Bodini. Sono previsti gli interventi del direttore del Dipartimento materno infantile del “Maggiore” Gianni Bona, del direttore sanitario dell’Asl No Arabella Fontana, del direttore del Servizio di igiene e sanità pubblica dell’Asl No Aniello Esposito, del pediatra e segretario nazionale Fimp Domenico Careddu, della pediatra e consigliere dell’Ordine dei medici di Novara Cristina Gigli, della pediatra e referente regionale Rete vaccini Fimp Silvia Gambotto, del medico di famiglia e segretario provinciale Fimmg Savio Fornara, del primario di pediatria dell’ospedale SS. Trinità di Borgomanero Oscar Haitink e del presidente dell’Ordine dei Medici di Novara Federico D’Andrea. Come ha spiegato il dottor Careddu «gli interventi saranno molto brevi, di una decina di minuti ciascuno per lasciare più tempo al confronto con il pubblico, alle domande che ognuno sarà libero di porre agli specialisti presenti. Vogliamo con questa iniziativa recuperare il dialogo diretto con le persone in un’epoca in cui il medico viene sostituito dal web». Proprio Internet e i social hanno favorito il diffondersi di credenze assolutamente infondate, come quella che il vaccino contro morbillo, parotite e rosolia possa provocare autismo: «Sono bufale che sono state smentite scientificamente –ha ribadito con forza il professor Bona – ma che hanno provocato un calo delle vaccinazioni come non si vedeva da anni. In questo momento sono affette da morbillo, una malattia che può avere delle conseguenze molto gravi, 300 persone in Piemonte». Una di queste, come ha riferito il dottor Esposito «risiede in Lombardia ma viene a studiare a Novara. Per questo abbiamo contattato i suoi compagni per eventualmente procedere alla vaccinazione. Per fortuna tutti sono stati già vaccinati».
Valentina Sarmenghi   

Articolo di: giovedì, 06 aprile 2017, 5:57 p.

Dal Territorio

Calcio, Corini lancia già il Novara: «Ottimo inizio»

Calcio, Corini lancia già il Novara: «Ottimo inizio»
NOVARA - In pochi giorni Eugenio Corini si è conquistato la simpatia dell’ambiente Novara, grazie alla signorilità e alla serietà nel lavoro.   Fin da subito il tecnico e il nuovo staff si sono dimostrati estremamente disponibili con i tifosi che quotidianamente stazionano a Novarello, incontrando lunedì sera anche alcuni rappresentanti del(...)

continua »

Altre notizie

Truffavano con raggiri donne anziane e non solo: presi in tre sul cavalcavia Porta Sempione

Truffavano con raggiri donne anziane e non solo: presi in tre sul cavalcavia Porta Sempione
NOVARA, Cinque persone arrestate dai Carabinieri della Compagnia di Novara. Persone coinvolte in furti ai danni di anziani e spaccio di stupefacenti: quattro le persone arrestate in flagranza di reato.L’operazione più importante è quella che ha visto una spettacolare cattura sul cavalcavia di Porta Sempione.Durante i numerosi controlli effettuati su tutto il territorio di(...)

continua »

Altre notizie

Midsummer, grande jazz sul lago

Midsummer, grande jazz sul lago
Primo appuntamento oggi, martedì 18 luglio, nel parco di Villa La Palazzola, con Midsummer Jazz Concerts, dal 18 al 21 a Stresa, sabato 22 e domenica 23 luglio al Teatro “Il Maggiore" di Verbania. Ad aprire la rassegna jazz, giunta alla sesta edizione e inserita nel cartellone di Stresa Festival, sono il pianista spagnolo Chano Dominguez, Horacio Fumero al contrabbasso e David(...)

continua »

Altre notizie

Lunga Notte di Arona: massima sicurezza per accogliere 25mila persone

Lunga Notte di Arona: massima sicurezza per accogliere 25mila persone
ARONA - Massima sicurezza, ma senza censura al divertimento, per la Lunga Notte del weekend. A seguito dei recenti fatti di Torino sono aumentati i controlli in occasione di manifestazione con forte afflusso di persone. E la Lunga Notte non sarà da meno. «Già dall’anno scorso sono stati messi in atto protocolli di prevenzione in modo da far svolgere con(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top