Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
sabato, 29 aprile 2017
 
 
Articolo di: giovedì, 06 aprile 2017, 5:57 p.

“Parliamo di vaccinazioni”, dibattito pubblico al Broletto

L’informazione può fare chiarezza

NOVARA -  Si intitola “Parliamo di vaccinazioni” il dibattito pubblico che si terrà dalle ore 18 del 12 aprile al Broletto. L’incontro è organizzato da Asl Novara, Università del Piemonte orientale, Kiwanis International, Ordine dei Medici e Federazione italiana medici pediatri con la collaborazione del Comune. L’iniziativa è stata presentata ieri dal vicesindaco Angelo Sante Bongo che introdurrà l’incontro del 12 aprile per poi lasciare la parola al conduttore, il giornalista scientifico Ernesto Bodini. Sono previsti gli interventi del direttore del Dipartimento materno infantile del “Maggiore” Gianni Bona, del direttore sanitario dell’Asl No Arabella Fontana, del direttore del Servizio di igiene e sanità pubblica dell’Asl No Aniello Esposito, del pediatra e segretario nazionale Fimp Domenico Careddu, della pediatra e consigliere dell’Ordine dei medici di Novara Cristina Gigli, della pediatra e referente regionale Rete vaccini Fimp Silvia Gambotto, del medico di famiglia e segretario provinciale Fimmg Savio Fornara, del primario di pediatria dell’ospedale SS. Trinità di Borgomanero Oscar Haitink e del presidente dell’Ordine dei Medici di Novara Federico D’Andrea. Come ha spiegato il dottor Careddu «gli interventi saranno molto brevi, di una decina di minuti ciascuno per lasciare più tempo al confronto con il pubblico, alle domande che ognuno sarà libero di porre agli specialisti presenti. Vogliamo con questa iniziativa recuperare il dialogo diretto con le persone in un’epoca in cui il medico viene sostituito dal web». Proprio Internet e i social hanno favorito il diffondersi di credenze assolutamente infondate, come quella che il vaccino contro morbillo, parotite e rosolia possa provocare autismo: «Sono bufale che sono state smentite scientificamente –ha ribadito con forza il professor Bona – ma che hanno provocato un calo delle vaccinazioni come non si vedeva da anni. In questo momento sono affette da morbillo, una malattia che può avere delle conseguenze molto gravi, 300 persone in Piemonte». Una di queste, come ha riferito il dottor Esposito «risiede in Lombardia ma viene a studiare a Novara. Per questo abbiamo contattato i suoi compagni per eventualmente procedere alla vaccinazione. Per fortuna tutti sono stati già vaccinati».
Valentina Sarmenghi   

Articolo di: giovedì, 06 aprile 2017, 5:57 p.

Dal Territorio

Atletica leggera, il 93enne Antonio Nacca protagonista del “Meeting Città di Novara”

Atletica leggera, il 93enne Antonio Nacca protagonista del “Meeting Città di Novara”
NOVARA - E’ stata un’edizione del Meeting Città di Novara di atletica leggera piuttosto intensa quella che si è tenuta domenica scorsa al campo Andrea Gorla di Novara per l’organizzazione del locale Team Atletico Mercurio. Al mattino un centinaio di giovanissimi provenienti da tutta la provincia e da quella vicine di Vercelli e Vco sono convenuti per darsi(...)

continua »

Altre notizie

Barca a vela in difficoltà: messa in sicurezza dai Vigili del fuoco

Barca a vela in difficoltà: messa in sicurezza dai Vigili del fuoco
ARONA, Vigili del fuoco in piazza del Popolo ad Arona, nel Novarese, venerdì mattina, per il recupero e la messa in sicurezza di un’imbarcazione a vela che ha rotto gli ormeggi.Il personale del distaccamento di Arona ha agito sul pontile, recuperando e assicurando il natante.Mo.c.

continua »

Altre notizie

Gli appuntamenti a Novara e dintorni in questi giorni di festa

Gli appuntamenti a Novara e dintorni in questi giorni di festa
MOSTRE NOVARA Miserere mei Sino al 29 gennaio è visibile nel quadriportico del Duomo la mostra “Miserere mei. Immagini e visioni in terra gaudenziana”, iniziativa ideata e promossa dell’Ufficio dei Beni culturali della Diocesi di Novara con l’Atl, “Instagramersnovara”, in collaborazione con il Capitolo della Cattedrale novarese, Arcidiocesi(...)

continua »

Altre notizie

Trenino turistico ad Arona, nuovo gestore cercasi

Trenino turistico ad Arona, nuovo gestore cercasi
ARONA - Non suona più da oltre sei mesi la sua inconfondibile campanella. Per il momento il “trenino turistico” (nella foto di Emanuele Sandon), da cinque anni a servizio della città per portare turisti, villeggianti e aronesi dal centro alla Rocca e al colosso di San Carlo, si è dovuto fermare. Forse ancora per poco. Scade oggi, mercoledì 26 aprile,(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top