Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
giovedì, 25 maggio 2017
 
 
Articolo di: venerdì, 10 marzo 2017, 10:46 m.

«Non lasceremo mai solo Ahmad»

Continuano i tentativi per salvare il medico iraniano, appello in Senato

«La condizione di Ahmadreza Djalali non è solo drammatica, ma assurda: un uomo condannato per spionaggio quando la sua unica “colpa” accertata è quella di aver collaborato all’estero con ricercatori italiani, israeliani, svedesi, americani e del Medio Oriente, per migliorare le capacità operative degli ospedali di quei paesi che soffrono la povertà e sono flagellati da guerre e disastri naturali». Così la senatrice Elena Ferrara ha parlato al Senato della terribile condizione che sta vivendo il medico iraniano. «Lo sanno bene i medici ed i ricercatori del Crimedim dell’Università del Piemonte Orientale dove Hamad ha lavorato tra il 2012 e il 2015 come esperto di Medicina dei disastri e assistenza umanitaria». Lo ha ribadito proprio Luca Ragazzoni, medico e ricercatore novarese, collega e amico di Ahmad, in Sala Nassirya al Senato insieme alla senatrice a vita, Elena Cattaneo, e al presidente della commissione diritti umani, Luigi Manconi «che ha sottolineato - ricorda Elena Ferrara - come il Ministro degli Esteri, Angelino Alfano, e l'Alta rappresentante dell'Unione per gli affari esteri e la politica di sicurezza, Federica Mogherini, siano interessati della situazione così come i Governi di Svezia, Belgio e Germania». Poi la senatrice si è soffermata sul rapporto con Novara. «Ahmad - ha detto - è cittadino iraniano, certo, che i novaresi sentono, però, parte della loro comunità. La mobilitazione è stata grande e toccante: i colleghi dell’università, gli studenti universitari, gli amici, il mondo della scuola che i figli di Ahmad, 5 e 13 anni, hanno frequentato, le istituzioni, dalle amministrazioni locali alla Regione Piemonte. Una comunità si è stretta intorno alla famiglia che oggi vive in Svezia, ma non ha mai interrotto il rapporto con Novara e i novaresi: da lì sono partite le prime petizioni su iniziativa dei colleghi di Ahmad, cui è seguita la presa di posizione di Amnesty e ogni iniziativa negli ultimi mesi».Il medico sembra che abbia intrapreso anche lo sciopero della sete per protestare contro la sua detenzione.  «Non lo lasceremo solo. Tutelare i diritti di Ahmad - ha concluso Elena Ferrara - significa ribadire i diritti di ciascuno di noi, riaffermare lo spirito di una comunità». Ieri mattina la senatrice è stata ospite di Uno Mattina proprio per diffondere il più possibile la mobilitazione per Ahmad.Sandro Devecchi

Articolo di: venerdì, 10 marzo 2017, 10:46 m.

Dal Territorio

Banco Alimentare: ritrovato anche il secondo furgone rubato

Banco Alimentare: ritrovato anche il secondo furgone rubato
NOVARA, E’ stato finalmente rintracciato anche il secondo dei furgoni sottratti nelle scorse settimane al Banco Alimentare del Piemonte di Novara, la cui nuova sede è stata letteralmente presa di mira dai ladri per lunghe settimane. Ladri che asportavano i mezzi della realtà della solidarietà novarese per eseguire furti in bar e locali della zona, in particolare(...)

continua »

Altre notizie

Novara Calcio, è già tempo di decisioni

Novara Calcio, è già tempo di decisioni
NOVARA - E’ già tempo di decisioni. La settimana che inizia oggi dovrà sciogliere definitivamente i primi nodi sul prossimo futuro del Novara Calcio. Appare ormai scontato che l’incontro con il direttore sportivo Domenico Teti porterà al proseguimento del matrimonio, presumibilmente con un rinnovo biennale. Del resto, dopo Carpi, le dichiarazioni del diretto(...)

continua »

Altre notizie

Week end ricco di eventi a Novara

Week end ricco di eventi a Novara
NOVARA – Weekend ricco di eventi a Novara. Alle 10 di domani, sabato 13 maggio, è in programma l’inaugurazione della Fiera Campionaria che rimarrà allestita in viale Kennedy fino al 21 maggio. Tante e interessanti come sempre le realtà presenti: ci sarà anche il Corriere di Novara con un suo stand e tanti eventi e incontri. Sempre domani il Lions(...)

continua »

Altre notizie

Industria manifatturiera novarese: avvio d'anno positivo

Industria manifatturiera novarese: avvio d'anno positivo
NOVARA - Apertura d’anno positiva per l’industria manifatturiera novarese che tra gennaio e marzo 2017 evidenzia un aumento della produzione, cresciuta del +5,2% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, con un incremento su base annua anche del fatturato, in ascesa del +4,1%. La 182a “Indagine congiunturale sull’industria manifatturiera” vede(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top