Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
martedì, 24 ottobre 2017
 
 
Articolo di: venerdì, 24 marzo 2017, 8:41 m.

«Manteniamo i piedi per terra»

Kupisz indica la via al Novara in vista della trasferta di Bari

Nella bolgia del “San Nicola”. Ferma la serie A, per l’impegno della nazionale italiana contro l’Albania, il piatto forte del fine settimana calcistico sarà certamente la sfida tra Bari e Novara, non a caso fissata come posticipo domenicale delle ore 20.30.
Big match Spal-Frosinone a parte, sicuramente quello tra “galletti” pugliesi e azzurri è diventato un “classico” degli ultimi anni in cadetteria.
Per la squadra di Boscaglia sarà la seconda trasferta consecutiva dall’alto coefficiente di difficoltà contro un avversario che nel mercato di gennaio si è rinforzato pesantemente.
L’obiettivo è arrivare a 10 risultati utili consecutivi: «In questo momento si sta bene - conferma il laterale Tomasz Kupisz - Nove risultati utili sono un bel traguardo. Però, come ho detto dopo l’Ascoli, dobbiamo mantenere i piedi per terra. Ci sono tante gare da giocare e vogliamo prendere più punti possibili».
Per chiudere subito il discorso salvezza: «L’obiettivo è raggiungere il prima possibile la salvezza - aggiunge il laterale polacco - Dobbiamo stare al passo e pensare a vincere. A Bari sarà importantissima, vogliamo farla bene».
Il Novara sa perfettamente quali difficoltà potrà incontrare, a maggior ragione contro un avversario reduce da un pesante kappaò non messo in preventivo: «Hanno perso contro il Trapani e saranno arrabbiati - rimarca Kupisz - Stiamo parlando di una rosa valida, che a gennaio si è arricchita di giocatori importantissimi. Sarà dura, ma dobbiamo essere positivi e giocare come sappiamo».
Anche perchè, classifica alla mano, quello di Bari è uno scontro diretto e potrebbe rivelarsi determinante al termine di una stagione ancora tutta da scrivere: «Alla fine siamo rimaste solo queste e dovremo lottare in ogni partita», ha commentato l’ex Chievo e Brescia.
Nelle ultime settimane Kupisz sta trovando quella continuità che gli era mancata nella prima parte della stagione, adattandosi in un ruolo non propriamente suo: «Sono per primo felice di poter dare il mio contributo a tutta la squadra - risponde - Penso anche di poter migliorare e dare ancora di più per aiutare i miei compagni adesso che stanno arrivando le gare importanti. Vediamo cosa succederà...».
E magari realizzare presto un gol decisivo: «Sarebbe perfetto...», ha sorriso.
Meglio iniziare a pensare solo alla prossima, che gli azzurri hanno incominciato a preparare da martedì pomeriggio. Oggi ultimo allenamento a porte aperte e sabato in mattinata la partenza con la rifinitura direttamente a Bari.
Paolo De Luca

Articolo di: venerdì, 24 marzo 2017, 8:41 m.

Dal Territorio

Calcio, è riesplosa la “Novara mania”

Calcio, è riesplosa la “Novara mania”
NOVARA - Riesplode la “Novara mania”. La terza vittoria consecutiva, che ha portato gli azzurri a violare per la prima volta nella loro storia l’ancora imbattuto “Barbera” di Palermo, ha ridato ulteriore entusiasmo all’intero ambiente. A maggior ragione perché arrivata in condizioni ancora difficili, soprattutto nel reparto avanzato. Ma almeno fino a(...)

continua »

Altre notizie

Infastidiva i passanti con un pezzo di vetro: fermato dalla Polizia

Infastidiva i passanti con un pezzo di vetro: fermato dalla Polizia
NOVARA, Momenti concitati in via Perazzi, all’altezza del Soms, oggi pomeriggio lunedì 23 ottobre, a Novara. Tutto è successo poco prima delle 17. Stando a quanto raccolto sinora un soggetto stava infastidendo in maniera pesante la gente che transitava nella zona. Dalle prime informazioni risulta che avesse in mano un pezzo di vetro, probabilmente il coccio di(...)

continua »

Altre notizie

Dagli studenti il “Canto alla città”

Dagli studenti il “Canto alla città”
NOVARA - Il Faraggiana si apre ancora alla città e la rende protagonista. Questa sera, giovedì 19 ottobre alle 21, e replica domani alla stessa ora, sale il sipario sulla nuova sagione del teatro novarese, la seconda dopo la rinascita: in cartellone “Canto alla città 2.0 – Il verbo degli uccelli”. Sul palco Lucilla Giagnoni, attrice e autrice del(...)

continua »

Altre notizie

Corsi aperti a Borgomanero, la proposta: "Prima ora di sosta gratuita"

Corsi aperti a Borgomanero, la proposta: "Prima ora di sosta gratuita"
Borgomanero  - “Sembrava di essere in un giorno normale, quando lungo i quattro corsi e in piazza Martiri le auto circolano liberamente”: questo uno dei commenti a caldo raccolti tra i commercianti del centro cittadino venerdì pomeriggio, riaperto al traffico automobilistico nell’ambito di un progetto sperimentale che prevede per la durata di sei mesi, sino al 2(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top