Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
sabato, 20 gennaio 2018
 
 
Articolo di: martedì, 07 novembre 2017, 12:31 p.

«Dall’Africa importiamo criminalità e malattie»

Feroce attacco del sindaco leghista di Domodossola dopo i dati diffusi dalla Regione

DOMODOSSOLA - «Dall’Africa continuiamo ad importare criminalità e malattie». Il sindaco leghista di Domodossola torna sulla questione migranti e l’occasione gli è data dai numeri relativi all’immigrazione resi noti dalla Regione.

«Commentando alcuni numeri relativi all'immigrazione, l'assessore della Regione Piemonte Monica Cerutti (giunta di centrosinistra, ndr) ha rilasciato dichiarazioni che rivelano come il centrosinistra stia portando avanti "con determinazione", uso le sue parole, una strategia atta a riempire i Comuni d'Italia di migranti, possibilmente con l'avallo politico delle amministrazioni tramite l'attivazione di centri Sprar (Sistema per richiedenti asilo e rifugiati). Infatti – spiega il sindaco domese della lega Nord Lucio Pizzi - gli sbarchi continuano, con meno clamore e con un ritmo costante: è di ieri l'ultimo sbarco di 600 migranti, a Vibo Valentia. Ma cosa continuiamo ad importare dall'Africa? La risposta è cruda ma realistica: criminalità e malattie. Giorno per giorno il fenomeno migratorio nel nostro Paese si colora sempre più di drammatiche sfumature criminali e si moltiplicano i fatti di cronaca nera, tra cui spiccano stupri agghiaccianti, di gruppo e persino a carico di donne anziane». Il primo cittadino domese pone quindi l’accento su quanto sta accadendo nel Verbano Cusio Ossola: «Nessuno si illuda che i delinquenti vengano accolti solo in altre città. Basta ricordare che a Villadossola una ragazza è scampata per miracolo ad un tentativo di stupro, che a Omegna due ragazzi sono stati vittima di aggressione e sequestro per pochi soldi, oppure gli episodi di violenza nel centro di accoglienza a Verbania». 

Marco De Ambrosis

 

Leggi di più sul Corriere di Novara in edicola 

Articolo di: martedì, 07 novembre 2017, 12:31 p.

Dal Territorio

Marano Ticino: incidente tra due autovetture

Marano Ticino: incidente tra due autovetture
MARANO, Serie di incidenti stradali nelle ultime ore sulle strade del Novarese. A Marano Ticino, lungo la ss 32, al km. 19,450, due autovetture, una Ford Fiesta, guidata da un 23enne di Novara, e una Citroen C3, alla cui guida c'era un 39enne di Marano, sono entrate in collisione. Il conducente della Fiesta è stato condotto al Pronto soccorso dell'ospedale Maggiore di Novara dal(...)

continua »

Altre notizie

Il Novara torna a vincere al “Piola”!

Il Novara torna a vincere al “Piola”!
NOVARA – CARPI 1 - 0       NOVARA : Montipò, Dickmann, Golubovic, Mantovani, Calderoni, Sciaudone, Rolando (22’ st Orlandi), Moscati, Macheda, Maniero (38’ st Sansone), Di Mariano (30’ st Maracchi).  All.:  Corini CARPI :  Colombi, Capela (16’ st Belloni), Brosco, Ligi,(...)

continua »

Altre notizie

Ragazzi Harraga, mostra al Broletto

Ragazzi Harraga, mostra al Broletto
NOVARA - Martedì prossimo verrà inaugurata al Broletto “Sguardi sui ragazzi harraga”, la mostra fotografica che racconta del progetto pilota, partito da Palemo, di accoglienza e, soprattutto d‘inserimento lavorativo e abitativo, dei giovani migranti che giungono in Italia soli. L’iniziativa è curata dal Ciai (Centro Italiano aiuti(...)

continua »

Altre notizie

I sentieri del vino Boca e l’Unesco

I sentieri del vino Boca e l’Unesco
Una cartina per favorire la conoscenza a livello internazionale di un territorio storico del Novarese e i suoi vini preziosi. Dalla collaborazione tra Il Club per l’Unesco Terre del Boca e i produttori del Boca doc è nata “I sentieri del vino. Percorsi tra i vigneti del Boca doc”. La cartina,  è stata presentata ufficialmente prima di Natale nella(...)

continua »

Altre notizie

^ Top