Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
mercoledì, 21 febbraio 2018
 
 
Articolo di: giovedì, 20 luglio 2017, 10:58 m.

«Chiameremo chi non è vaccinato»

L’Asl No pronta ad attuare il decreto del ministro Lorenzin

NOVARA - Il tema delle vaccinazioni continua a far discutere. Sabato sera a Novara è andata in scena la fiaccolata “Per la libertà di scelta sui vaccini”, iniziativa promossa da un gruppo di genitori che si è snodata, accompagnata dalle Forze dell’Ordine (Polizia, Carabinieri, Polizia locale), per le principali vie del centro. E domenica sera fiaccolata anti vaccini anche a Verbania organizzata dallo stesso comitato genitori di Novara e Verbano Cusio Ossola. Da qui è anche partita la raccolta di firme in calce alla petizione per chiedere al Parlamento modifiche alla legge. Intanto oggi, giovedì 20 luglio alle ore 21, presso la ex sala di quartiere in piazza Sacro Cuore a Novara, il Movimento 5 Stelle ha organizzato un incontro organizzato per chiarire la propria posizione sul tema vaccini dal titolo “Vaccini: obbligo o raccomandazione?”. Alla serata saranno presenti i consiglieri regionali M5S Davide Bono e Gianpaolo Andrissi, sia in qualità di rappresentanti in Regione del Movimento 5 Stelle, sia in qualità di esperti. Bono, infatti, è un medico e ricopre la carica di vicepresidente della Commissione Sanità regionale, mentre Andrissi è anch’egli in Commissione Sanità a Torino. Inoltre domani, venerdì 21 luglio, si terrà a Novara il convegno “Vaccinazione obbligatoria: prevenzione e informazione” con inizio alle ore 18,15 nell’aula magna della Facoltà di Medicina con la senatrice Elena Ferrara.
Intanto, l’Asl di Novara si sta organizzando per attuare il decreto legge 73 del ministro della Sanità Beatrice Lorenzin che prevede sia l’obbligatorietà ad aver concluso il ciclo vaccinale sia la certificazione ad esso inerente da presentare al momento dell’iscrizione a scuola. E’ possibile essere ammessi a scuola anche disponendo della certificazione rilasciata dall’Asl che attesti l’avvenuta prenotazione delle vaccinazioni mancanti.
Clarissa Brusati

Leggi di più sul Corriere di Novara di giovedì 20 luglio 2017

Articolo di: giovedì, 20 luglio 2017, 10:58 m.

Dal Territorio

Volley la Igor conquista la Coppa Italia

Volley la Igor conquista la Coppa Italia
Grande Igor Volley a Bologna. Contro Conegliano conquista la Coppa Italia imponendosi per 3 a 1. Dopo la Supercoppa italiana arriva anche il secondo sigillo per le novaresi. Sul Corriere di Novara di lunedì 19 febbraio cronaca e commenti del trionfo azzurro.  Foto www.agilvolley.com 

continua »

Altre notizie

Incidente tra due auto a Paruzzaro, una a Gpl

Incidente tra due auto a Paruzzaro, una a Gpl
PARUZZARO, Incidente stradale oggi pomeriggio, mercoledì 21 febbraio intorno alle 15, lungo la strada regionale 142 Biellese, nel territorio di Paruzzaro, nel Novarese. A restare coinvolte nel sinistro, due autovetture, una delle quali alimentata con un impianto a gas (Gpl). Si sono registrati alcuni feriti, soccorsi dal personale del 118 e portati in ospedale. Sul posto la(...)

continua »

Altre notizie

Nabucco al Teatro Coccia chiude il cartellone Opera e Balletto

Nabucco al Teatro Coccia chiude il cartellone Opera e Balletto
NOVARA - Ultimo appuntamento del cartellone Opera e Balletto per la stagione 2017/2018 del Teatro Coccia di Novara.  Venerdì 23 febbraio alle 20.30 e domenica 25 alle 16 andrà in scena "Nabucco" di Giuseppe Verdi, opera prodotta da Fondazione Teatro Coccia.   L’opera è diretta dal maestro Gianna Fratta (nella foto). Regia, scene, costumi e luci sono(...)

continua »

Altre notizie

Il territorio ribadisce il no a Shell

Il territorio ribadisce il no a Shell
«In questa fase solo “ascolto” del terreno, nessuna attività perforativa sul territorio; un contributo importante alla ricerca scientifica (possibili collaborazioni con Università); impatto ambientale pressoché nullo grazie a tecnologie all’avanguardia. E ancora: non più di 3-4 mesi, una volta ottenute le necessarie autorizzazioni per(...)

continua »

Altre notizie

^ Top