Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

AIN
Oggi è... domenica, 31 agosto 2014
manchette sinistra artekasa
Corriere di Novara
Manchette destra artekasa
 
 
 
 
 
 

«Appello a chi può aiutarci per salvare il nostro patrimonio storico-artistico»

12-06-2011

Borgolavezzaro, prosegue il progetto per il recupero della quadreria

BORGOLAVEZZARO - «Un progetto ambizioso, un’idea nata quasi da incoscenti, ma l’operazione si rende necessaria, trattandosi di quadri di una certa importanza». A parlare è il priore della Confraternita del Ss. Sacramento e San Rocco, Antonio Mortarino, che aggiorna sul recupero della quadreria della chiesetta di San Rocco, messo in campo da qualche mese. «Stiamo restaurando i quadri antichi conservati in sacrestia, che mostrano i segni deleterei del tempo - aggiunge il priore - Tele di valore, certificate, con soggetti sacri o santi. Abbiamo ricevuto altri 10mila euro, oltre ai 10mila già elargiti, sempre dalla Fondazione comunitaria per il Novarese, estremamente sensibile alle buone cause della Confraternita e che pertanto ringraziamo di cuore per la possibilità offerta e la generosità dimostrata. Anche dal Crt di Torino dovremmo ricevere un aiuto sostanziale di circa 20mila euro. Ma pure dando fondo al residuo di cassa della Confraternita, questi sforzi non sono sufficienti a garantire il completamento del progetto. Rinnovo pertanto l’appello accorato a chiunque, privati, enti o associazioni, volesse sostenerci in questa nuova sfida contro il tempo per salvare un importante patrimonio artistico e storico della nostra comunità che, magari in futuro, potrebbe confluire in una mostra aperta al pubblico», confida Mortarino. Già incassato l’ok della Soprintendenza e già ultimato il recupero di alcune tele. Con la disponibilità di altri fondi sarà possibile proseguire fino al completamento della quindicina di opere con le relative cornici. I dipinti su tela della quadreria risalgono all’arco temporale dal XVI al XIX secolo e si dividono in 6 ovali (S. Pietro, S.Gaudenzio, S. Carlo Borromeo, S. Antonio, S. Giuseppe, S. Biagio); 2 rettangolari (S. Antonio Abate, S. Eusebio); altri di diverse dimensioni (S. Antonio; Madonna, Gesù e Santi; Cristo benedicente; Madonna con Bambino, S. Rocco e un martire; Madonna Assunta,  Madonna Addolorata, S. Paolo).

Arianna Martelli

 

Vuoi saperne di più? Leggilo sul corriere di Novara in edicola lunedì, giovedì e sabato 

priore.jpg

Dal Territorio

Inizia male l'avventura del Novara in Lega Pro

Inizia male l'avventura del Novara in Lega Pro
Inizia male l'avventura del Novara in Lega Pro con una sconfitta a Monza. Il risultato finale di 2-0 è frutto di sfortuna, ingenuità, qualche errore arbitrale e di una squadra a cui manca ancora qualcosa da colmare sul mercato. Certamente le vicende travagliate di questa estate possono aver influito a livello psicologico. Subito in svantaggio al 9' gli azzurri sugli sviluppi di(...)

continua »

Altre notizie

Razzia di cavi di rame nei boschi del Ticino

Razzia di cavi di rame nei boschi del Ticino
CERANO – I furti di rame – e spesso si parla di chilometri di cavi del prezioso metallo – sono ormai all’ordine del giorno, ad opera di veri e propri “professionisti”. Come quelli che hanno concluso una delle tante razzie avvenuta chissà dove nei boschi del Ticino, per la precisione in località Crosa, a margine di Villa Giulia, complesso(...)

continua »

Altre notizie

San Gottardo, chi è l'autore della grotta di Lourdes?

San Gottardo, chi è l'autore della grotta di Lourdes?
BORGOMANERO – Resta avvolto da un alone di mistero il nome dell’artigiano edile che verso la fine dell’800 riprodusse fedelmente all’interno della chiesa di San Gottardo la “grotta delle apparizioni” di Lourdes. Nonostante le ricerche che erano state effettuate già alcuni anni fa dallo scomparso rettore della chiesa don Angelo Uglione  non(...)

continua »

Altre notizie

28 piante di marijuana alte oltre due metri rinvenute in un giardino di Lesa

28 piante di marijuana alte oltre due metri rinvenute in un giardino di Lesa
LESA – Una piantagione di marijuana è stata scoperta venerdì 29 agosto dai carabinieri della Stazione di Lesa, nel Novarese. I militari sono giunti all’individuazione di ben 28 piante di marijuana al termine di articolate indagini, volte a reprimere il fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti. In occasione dell’operazione, i carabinieri hanno(...)

continua »

Altre notizie

| Cronaca
| Economia e politica
| Spettacoli
| Appuntamenti
| Editoriale
| Pubblicità
INSERTO    
Shopping Corriere scopri le nostre offerte... >
| Cronaca
Job 360 - Il motore web che ti trova il lavoro
| Spettacoli
Job 360 - Iscriviti e trova lavoro
| Economia e politica
Job 360 - Iscriviti e trova lavoro
| Pubblicità
Job 360 - Il motore di ricerca del lavoro
| Editoriale
Job 360 - Iscriviti e trova lavoro
| Novara Provincia
Job 360 - Il motore di ricerca del lavoro
| Arona, Verbano e Ossola
Job 360 - Il motore di ricerca del lavoro
| Novara Città
Job 360 - Il motore web che ti trova il lavoro
| Borgomanero, Cusio e Bassa Sesia
Job 360 - Il motore di ricerca del lavoro
| Sport
Job 360 - Il motore di ricerca del lavoro
| Appuntamenti
Job 360 - Il motore web che ti trova il lavoro
| Generale
Job 360 - Il motore web che ti trova il lavoro
Ti interessa questo spazio?
^ Top