Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
domenica, 26 febbraio 2017

"Camminata del Cuore" per comprare un defibrillatore

| Novara Città NOVARA - 700 ragazzi in marcia per comprendere i valori di sport e salute. Mercoledì si è tenuta al Liceo scientifico Antonelli di Novara una conferenza stampa per presentare il progetto “Camminata del Cuore”, una camminata non competitiva di circa un miglio, organizzata nell’ambito della settimana regionale dello sport, che si svolgerà venerdì 3 marzo, dalle ore 11. “Questa manifestazione sportiva – hanno detto il preside Verzeroli e il professor Comazzi – ha la finalità di promuovere la cultura della salute attraverso il movimento e di sensibilizzare gli studenti all'importanza dell'utilizzo precoce del defibrillatore. In questa occasione, il Liceo, in collaborazione con l'Associazione Culturale Studenti, sosterrà una raccolta volontaria di fondi per l'acquisto di un defibrillatore ad uso esclusivamente scolastico. I medici dell’Ospedale Maggiore della Carità si sono resi disponibili per una lezione divulgativa per l’utilizzo del defibrillatore”. “L’iniziativa – ha aggiunto la consigliera Emanuela Allegra – va nella direzione di dare risalto alle attività per i ragazzi che abbinano sport e salute, come è stato per la campagna da poco conclusa sull’uso dei defibrillatori”.

Fondo sociale, i Comuni novaresi rispondono all’appello per trovare risorse per chi non riesce a pagare l’affitto

| Economia e politica Comuni novaresi e ATC uniti per incrementare le domande per il Fondo sociale per gli inquilini delle case popolari che non riescono a pagare l’affitto. La task force dell’Agenzia Territoriale della Casa del Piemonte Nord, dopo Biella e Vercelli, ha coinvolto anche i sindaci del Novarese per spiegare passo-passo come aiutare gli inquilini che non riescono a pagare l’affitto a fare domanda per il contributo, che nel nostro territorio è ancora troppo poco conosciuto e utilizzato. Alla call di ATC si sono presentati mercoledì 22 febbraio, i Comuni di Borgomanero, Bellinzago, Carpignano, Castelletto, Cerano, Galliate, Gozzano, Grignasco, Lesa, Novara, San Maurizio d’Opaglio, Trecate e Arona, oltre ai Consorzi per i servizi sociali del territorio. “ATC Piemonte Nord ha ottenuto nell’ultima ripartizione 1,3milioni di euro per 9.900 assegnatari dal fondo sociale regionale, decisamente troppo poco – spiega il direttore Luigi Brossa – puntiamo ad incrementare notevolmente questa quota. Per questo però è indispensabile il supporto dei Comuni e della rete del sociale, per aiutare a pagare la quota minima di 480 euro necessari per accedere al Fondo e ripristinare un circolo virtuoso nei confronti delle morosità”. Per presentare domanda per il Fondo sociale c’è tempo fino al prossimo 2 maggio. Intanto è stato calendarizzato anche l’ultimo incontro con i sindaci del Verbano Cusio Ossola, previsto per il 2 marzo a Verbania alle 9, presso Palazzo Flaim sede del Comune

Riordinata la Sala della Musica di Palazzo Fossati

| Novara Città NOVARA - Nella mattinata di martedì 21 febbraio, Assa ha coordinato e supportato operativamente e logisticamente l’intervento dei detenuti, usciti in permesso premio dalla Casa Circondariale di via Sforzesca, che hanno effettuato lo sgombero della Sala della Musica di palazzo Fossati, sede del Tribunale di Novara. L’intervento è stato svolto nell’ambito del Protocollo per le “Giornate di recupero del patrimonio ambientale, il degrado urbano, l’edilizia sociale” che vede la collaborazione tra Comune, Magistratura di Sorveglianza, Casa circondariale, Uepe, Atc Piemonte Nord, Sun e Assa. I detenuti, accompagnati dagli agenti della Polizia penitenziaria che hanno garantito che le attività si svolgessero in sicurezza, hanno prestato la loro attività volontaria coadiuvati dal personale aziendale e in particolare ai detenuti impiegati in Assa con i Cantieri di lavoro. La bellissima Sala della Musica è stata sgomberata dagli arredi che giacevano depositati al suo interno: i beni “vincolati” sono stati catalogati e ritirati nei magazzini, la Sala è stata ripulita dalle macerie derivanti dai lavori di ristrutturazione e restauro del palazzo e completamente risistemata al suo interno. "Siamo particolarmente soddisfatti di questo intervento – commenta l’assessore alle Politiche sociali Emilio Iodice – che si inserisce nel solco di una collaborazione costante e concretamente proficua tra i vari soggetti coinvolti dal Protocollo. I lavori odierni assumono contorni particolarmente significativi in quanto hanno consentito il riordino di uno spazio all’interno di un importante edificio storico della nostra città".

Controlli nell’Aronese: pensionato denunciato per detenzione abusiva di una pistola

| Cronaca ARONA, Nella serata di venerdì 24 febbraio si è svolto un servizio organizzato dalla Compagnia di Arona volto al contrasto di quella che viene definita criminalità “predatoria”: i Carabinieri hanno così effettuato numerosi controlli alla circolazione stradale e a luoghi solitamente ritrovo di soggetti con precedenti penali.In tale quadro, in particolar modo nel territorio compreso tra Gattico, Invorio, Paruzzaro, Veruno e Bogogno, nel giro di poche ore, sono state identificate 73 persone, fermate 41 vetture ed elevate 5 sanzioni per infrazioni varie al codice della strada.E’ stato anche denunciato un italiano, pensionato originario di Torino, per detenzione abusiva di arma da fuoco, in quanto aveva omesso di segnalare all’autorità il possesso di un revolver e di numerose cartucce. Nel corso della nottata sono stati inoltre denunciati da parte dei militari della stazione di Gattico due moldavi, C.I. e O.O., rispettivamente classe 1993 e 1991, incensurati, ritenuti autori di un tentato furto presso la concessionaria “Borgoagnello” di Paruzzaro: i due infatti avrebbero provato ad accedere all’interno dell’area, forzando la recinzione. La tempestiva segnalazione da parte del personale di vigilanza privata ha permesso il rapido intervento dei Carabinieri, che, dopo aver perquisito l’automobile in uso ai due, hanno trovato alcuni cacciaviti e tenaglie di varie misure: per questo motivo i moldavi sono stati denunciati anche per possesso ingiustificato di oggetti atti allo scasso.mo.c.

Al Faraggiana spettacolo di danza sperimentale in favore di Lilt

| Spettacoli e cultura NOVARA - Venerdì 3 marzo alle 20.45, appuntamento speciale al Teatro Faraggiana di Novara con “Frida, una di noi”, spettacolo di danza sperimentale liberamente ispirato alla vita di Frida Kahlo che nasce per raccontare la storia di tutte le donne che hanno saputo andare controcorrente, promosso dalla Compagnia File Not Found. Coreografie e regia di Paola Brighenti; in scena Martina Benzo, Beatrice Crespi, Martina Di Bella, Sara Lena, Roberta Sola, Emanuela Versaci. Main sponsor della manifestazione è il Caseificio Si Invernizzi.  «Lo spettacolo “Frida, una di noi” – dicono dalla compagnia - ripercorre le tappe fondamentali della vita della pittrice Frida Kahlo. Il dolore e la sofferenza causati dall’incidente avuto in giovane età e dall’amore tormentato con il pittore Diego Rivera trovano ampio spazio nella narrazione. Il carisma di Frida e la sua forza inesauribile creano un collegamento con tutte quelle donne che hanno fatto scelte “contro” e che, insieme a lei, prendono vita nella danza delle sei ballerine presenti sul palco. Uno spettacolo pensato e realizzato da donne per le donne e, anche per l’universo maschile che mai come in questo momento, dovrebbe imparare a riconoscerle». Il lavoro della File Not Found dance company ha, come motore principale, la volontà di oltrepassare i confini posti dall’appartenere ad una disciplina della danza piuttosto che ad un’altra. La formazione differente delle sei ballerine della compagnia ha permesso di condurre una ricerca sulle possibilità di unire gesti provenienti da mondi diversi per dar vita ad un originale modo di intendere il movimento. Per questo si può parlare di una “fusione” di tanti generi. “Frida, una di noi” è il primo punto di arrivo di una ricerca che ha ancora tanti spunti da offrire e quesiti ai quali trovare risposta. L’evento sostiene i progetti di prevenzione e ricerca nell’ambito dei tumori femminili di Lilt Novara Onlus: «Il nostro grazie – commenta la Presidente di Lilt Novara Onlus Giuseppina Gambaro - va, innanzitutto, alla compagnia di danza e allo sponsor per avere scelto Lilt Novara Onlus come beneficiaria della manifestazione. Il ricavato andrà a sostenere i progetti per l’Unità di Senologia (Breast Unit ) di Novara, eccellenza dell’Azienda Ospedaliera Universitaria “Maggiore della Carità”. In scena ci saranno delle giovani ragazze e la protagonista dello spettacolo è Frida Khalo, donna simbolo di una femminilità forte e che non si arrende, tutti elementi che si fondono perfettamente con il mese di Marzo tradizionalmente dedicato alla Donna e con le nostre iniziative legate alla prevenzione e alla cura “al femminile”». Ingresso 15 euro. Per informazioni e biglietti chiamare lo 0321 1581721

Atti vandalici in un cantiere a Gozzano: fermati due minori

| Cronaca GOZZANO, Nel pomeriggio dello scorso 24 febbraio due minorenni si sono introdotti all’interno di un cantiere edile di Gozzano, nel Novarese. Il tutto è successo in viale Parona. Il cantiere è adibito anche a deposito di materiale. Qui i due ragazzini hanno dato vita a una lunga serie, come riferiscono i carabinieri, di atti vandalici. In particolare, con ripetuti lanci di sassi, hanno provocato consistenti danni alle vetrate e agli infissi dello stabile, per poi danneggiare un muletto presente in loco, utilizzato per lo spostamento della sabbia, nel tentativo maldestro di metterlo in moto. I Carabinieri della stazione di Gozzano, prontamente intervenuti sulla base di una segnalazione anonima, hanno sorpreso i due minori ancora all’interno dell’area, intenti nel loro “passatempo”. Accompagnati in caserma e identificati, i due, residenti in zona, sono stati denunciati in stato di libertà alla Procura della Repubblica Presso il Tribunale per i Minorenni di Torino per danneggiamento aggravato e riaffidati ai rispettivi genitori. mo.c.

Concorso di bellezza “Lady Wanizia”, un successo

| Territorio MARANO TICINO, Straordinario successo per il concorso nazionale di bellezza “Lady Wanizia”, ospitato negli scorsi giorni all’H2O di Marano Ticino, nel Novarese. A presentare l’evento Art Academy, accademia per truccatori che ha sede a Novara, in piazza Fratelli Bandiera a Pernate. Un concorso ideato e organizzato da Gentiana Xhafa e Silvya Benenchio, proprio di Art Academy.Tra i presenti, la patrona Krizia Scognamillo. E poi la bellissima Nadia Reale, miss Regione Piemonte, che – in veste di special guest - ha aperto la serata con uno straordinario pezzo ballato insieme a Mario Torromeo, ballerino professionista. Nella giuria (particolarmente qualificata), per decretare le vincitrici, il produttore cinematografico Cesare Geremia Giromini, l'attrice Valentina Di Simone, la stupenda Marisol Florentino, attrice e modella, Piero Boriolo, medico generale e di chirurgia plastica, la madrina della serata Barbara Morris, vincitrice del concorso nell’edizione 2016 e, quindi, dalle grandi passerelle di tutta Italia, la modella Dafne Apollonio.Una serata che ha visto numerosissimi ospiti, che si sono esibiti con successo. Tra loro la piccola Alessia Xhafa, solo 12 anni, ma una voce straordinaria, che la porterà certamente a fare una grande carriera. E poi i ballerini e maestri di Brasilian Zouk, Rudy e Chiara, il cantante Jhonny Faldini, Kristal Mei, la regina di Novara, che ha portato tanti sorrisi al pubblico con il suo spettacolo comico e musicale e quindi la già citata Dafne Apollonio, modella e violinista. Straordinari anche altri quattro baby cantanti Arber Xhafa, Federica Vigo, Nicolò De Maria e Giorgia Alfero. In passerella hanno sfilato 32 bellissime modelle: Conny Barra, Kathy Lihuna, Giulia Bonafini, Erinda Doga, Laura Volpe, Lorella Bandi, Barbara Braghin, Camelia Rotondo, Annamaria Piscopo, Marinela Botezatu, Sonia Catalinoto, Fiorella Bandi, Giusy Zinnari, Isabella Castagna, Cira Veneruso, Iolia Bonsarenko, Gabriella Catalanotto, Natalia Scavone, Mirella Bonioli, Anna Mercomato, Rosangela Scaccianoce, Giusy Torotelli, Angelina Veltro, Patrizia Suvilla, Anna Tarotelli, Maria Rosaria Festa, Sendy Fadhila, Anna Erika Turolla, Paola Goffredi, Silvana Del Grosso, Grazia Giumelli, Silvana Germoglio.Le prime 11 passate in finale sono Miss Art Academy Laura Volpe, Miss Cinema Lorella Bandi, Miss Eleganza Silvana Del Grosso, Miss Calendario Gennaio 2017 Sonia Catalinotto, Miss Febbraio 2017 Kathy Lihuna. E poi prima classificata per la categoria sotto i 18 anni: Conny Barra, 1categoria 20: Erinda Doga; 1 Categoria 30 Marinela Botezatu, 1 categoria 40 Iolia Bonsarenko; 1 categoria 50 Mariangela Scaccianoce, 1 categoria 60 Silvana Germoglio. Dagli organizzatori un grande grazie ai tanti fotografi professionisti, che hanno fatto un lavoro grandioso. Sono Marco De Nigris, Emerico Vitale, Giuseppe De Maria, Vincenzo Alauria, Enrico Rossi, Quin Siss, Tizi foto, Giovanni Nosdeo, Federico Mongiorgi, Giuseppe Cassanelli e Flavio Bianchi. Un grazie infine allo staff di trucco e parrucco di Art Academy di Benenchio: Nausica Nalin, Samara Duò, Gilda Briones, Betty, Pamela Mancin, Andrea Karola Poli e al titolare dell’H20, Lelio Rega e a Franco Fortin e Laila Farinelli, organizzazione del gruppo Eclisse Latina. Monica Curino

Due arresti per droga a Borgomanero

| Cronaca BORGOMANERO, Due albanesi residenti a Borgomanero, nel Novarese, padre e figlio di 62 e 24 anni, sono stati arrestati per droga dai Carabinieri del Nucleo investigativo del reparto operativo del comando provinciale di Teramo e dai militari della Tenenza di Borgomanero.Stando alle indagini dietro a una precisa frase pronunciata al telefono, ossia “viene papà”, era mimetizzata un’attività di spaccio di droga. Si dava insomma il via libera alla fornitura di stupefacente – in genere hashish e cocaina – che veniva seguita da padre appunto e da due figli, a quanto risulta con la complicità di un altro soggetto, un 40enne di Sant’Omero, in provincia di Teramo. Un giro di stupefacenti che, nell’ultimo anno, avrebbe fruttato un giro di ricavi da 300mila euro. I quattro sono stati tutti arrestati. Il padre e uno dei figli a Borgomanero, l’altro figlio e il 40enne teramano appunto in Abruzzo, dove vivono. L’indagine era partita proprio dai tre albanesi, già conosciuti per analoghi reati. Gli inquirenti hanno scoperto con i filmati delle telecamere di videosorveglianza come il teramano cedesse droga nel parcheggio dell'ospedale Val Vibrata di Sant'Omero. Le cessioni risalgono a un periodo tra il 2014 e il 2016, quando il nucleo albanese viveva in Abruzzo. I due albanesi arrestati nel Novarese si trovano in carcere e sono assistiti dall'avvocato Pamela Ranghino.mo.c.

Un bel Novara batte lo Spezia

| Sport NOVARA – SPEZIA 2 - 1 NOVARA: Da Costa, Lancini, Mantovani, Scognamiglio, Orlandi (47’ st Kupisz), Cinelli(22’ st Selasi), Casarini, Chiosa, Dickmann, Galabinov, Macheda (34’ st Adorjan). All.:Boscaglia SPEZIA: Chichizola, De Col, Terzi, Valentini, Ceccaroni, Djokovic, Errasti (1’ st Signorelli), Sciaudone (19’ st Maggiore), Mastinu, Piu (19’ st Piccolo), Granoche. All.: Di Carlo Marcatori: 29’ pt Macheda, 34’ pt Granoche, 45’ pt Galabinov Arbitro: Nasca di Bari Novara– Quinto risultato utile e seconda vittoria consecutiva per il Novara che continui a fare punti preziosi e che con gli inserimenti del mercato invernale sembra una squadra trasformata. Se Orlandi, Cinelli, Chiosa, Lancini sono tutti autori di una grande prova anche i “vecchi” sembrano beneficiare dell’onda nuova e si esprimono ad alti livelli. I tre punti di oggi arrivano grazie a un primo tempo di grande intensità e una ripresa dove la squadra scegli di contenere gli avversari non rinunciano però a tentare di far male in zona gol. Partenza forte di entrambe le squadre, pressing a tutto campo e Novara che colpisce con Mantovani una traversa dopo un tiro da eurogol. Il vantaggio arriva al 29’ al termine di una bella azione corale conclusa da Macheda che si sblocca tra l’entusiasmo di compagni e pubblico. Ancora una volta però emergono alcuni limiti e cinque minuti dopo sul primo vero affondo ligure arriva il pareggio dell’ex Granoche che molto signorilmente non esulta dopo aver beffato Da Costa con un pallonetto. Il Novara però non ci sta, preme e prima coglie un’altra  traversa con Dickmann e poi allo scadere passa ancora in vantaggio con un colpo di testa di Galabinov. Nella ripresa ritmi più lenti con il Novara che contiene gli ospiti. C’è ancora un occasione da rete per gli azzurri al 15’ con Galabinov che da pochi passi manda a lato un bel cross di Orlandi. Tre punti importanti e martedì sera al “Piola” arriva il Benevento degli ex Baroni, Buzzegoli e Viola. m.d.

Distrutto dalle fiamme il punto ristoro del Lake World park a Oleggio Castello

| Cronaca OLEGGIO CASTELLO, Un incendio ha interamente devastato, nella mattinata di oggi – sabato 25 febbraio – un bar punto ristoro in località Laghetti di San Carlo a Oleggio Castello, nel Novarese (le prime informazioni parlavano di una struttura tra Arona e Paruzzaro). A essere interessata dalle fiamme una struttura per la ristorazione all’interno del “Lake world park”, area dove è possibile praticare il cable wakeboard, innovativa pratica sportiva acquatica e molto altro, realtà inaugurata nell’estate di due anni fa. L’allarme ai Vigili del fuoco è giunto poco prima delle 9. Un rogo che ha distrutto ben 200 metri quadrati della struttura. E’ andato a fuoco tutto, la cucina con all’interno tutto il materiale e tutto il resto: frigoriferi, friggitrici, mobili. I Vigili hanno lavorato sul posto sino alle 15 di oggi, spegnendo le fiamme e mettendo in sicurezza l’area. L’allarme è stato lanciato da un passante, che ha visto del fumo e che, pensando a delle sterpaglie, ha chiamato i vigili del fuoco. mo.c.
22-06-2016
| Il rapinatore dell' MD
17-06-2016
| Bullismo: tre misure cautelari nei confronti di tre ventenni 
06-06-2016
| Rave party Granozzo
28-05-2016
| My Sweet Moon Dena 2016
26-05-2016
| Azzurro Valzer trailer
Vai alla sezione Fotogallery completa » Guarda tutti i video »
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
^ Top
"POPUP"